Progetto MyPlaylab—avvicinare alla lettura in maniera creativa ed emozionante.

Abbiamo conosciuto Paola e Elisa durante la fiera “Children and Family” e per 2 giorni abbiamo osservato come “incantavano” i bambini semplicemente con la lettura. I bambini di varie età si accomodavano incuriositi attorno al tavolo e iniziavano a sentirsi i protagonisti della storia.
Oggi vogliamo raccontarvi del meraviglioso progetto MyPlayLab e consigliarvi di portare i bambini a vivere questa bellissima esperienza.


EducationlandPaola, Elisa, la prima cosa che si nota è la scelta dei libri. Molto raffinata. Non sono i libri di massa. Raccontateci come vengono selezionati?

Siamo sempre state appassionate di libri, ancor prima di diventare mamme. Quando sono arrivati i nostri bimbi abbiamo capito che l’amore per la lettura doveva subire un cambiamento, così come la nostra vita è cambiata diventando mamme. Abbiamo iniziato a leggere con loro fin da piccolissimi, scoprendo che la lettura degli albi illustrati è meravigliosa sia per gli adulti che per i più piccoli.

Leggere ai bimbi è un compito delicato, poiché le storie devono essere di qualità, devono essere in grado di far vivere una prospettiva vera, reale ma anche nuova: bisogna donare pensieri e “Due Ali” per volare!
Per questo motivo gli albi illustrati che utilizziamo sono scelti non solo per la qualità della storia, ma anche per quella delle illustrazioni, affinché il linguaggio scritto e illustrato si possano fondere in un unico pensiero. Le illustrazioni non devono essere solo piacevoli, ma soprattutto non convenzionali, non tradizionali; la storia deve essere vicina al vissuto del bambino, alla sua vita quotidiana e stimolare così un pensiero vivo ed emozioni. Queste emozioni sono il seme che crescerà nei lettori di domani: leggere perché piace leggere, leggere perché emoziona leggere. La lettura non deve essere noiosa e solo così un bimbo può accostarsi ai libri in maniera positiva e vivere l’esperienza della lettura come propria, unica ma anche condivisibile.

La scelta è senza dubbio fatta anche “con il cuore”: quando leggiamo un libro, ci accorgiamo che è il libro giusto per le emozioni che suscita, per i sentimenti che scuote in noi. I primi tempi era più un rito con i nostri figli, poi ci siamo rese conto che anche ai loro amichetti piaceva ascoltare ed ammirare i libri e così ci siamo dette: “Perchè no??”

864E538B-5BF1-48D6-ABB6-15BC65894CE9.jpeg

Educationland: Tra i vostri libri ce ne sono alcuni di favoriti che particolarmente piacciano ai bambini?
Ogni bimbo ha il suo libro preferito, quello che leggerebbe tante volte al giorno! Ammettiamo che alcuni albi che piacciono sempre a tutti sono, tra i tanti, “Il meraviglioso Cicciapelliccia”, “ La cosa più importante”, “Storia Piccola”, “Guizzino”… Ce ne sarebbero tantissimi da nominare!

EducationLand: Citando il vostro sito “I libri sono il nostro trampolino di lancio per far volare i bambini sulle ali dell’immaginazione”, potete raccontarci di qualche laboratorio che vi è rimasto in mente per la creatività dimostrata da parte dei bambini?

Ogni laboratorio resta nel nostro cuore ed ogni laboratorio, anche se basato sullo stesso libro, sarà sempre diverso, perché diversi sono i bimbi e diverse sono le emozioni che si vivono in quel determinato momento.
Un laboratorio che ci piace molto è quello basato sul libro “Storia Piccola”: i bambini riempiono la loro valigia con sentimenti, con pensieri, con sogni, che noi adulti facciamo fatica ad immaginare!

EducationLand: I vostri figli sono i protagonisti attivi del progetto. Vi capita di scegliere un libro che non piace a loro?
Capita, perché ci sono libri che apri e che pesano sull’anima come un macigno: capita anche a noi adulti. Ad esempio affrontando il tema della rabbia molti bambini sono a disagio, ma basta parlarne insieme e capire che la rabbia è amica e può essere affrontata.

0A75F316-3176-492A-A0AE-DF0AB42E3B02.jpeg

EducationLand: Playlab organizza le proprie attività anche durante le feste e per i compleanni. Raccontateci un pò come si svolgono?
Da mamme abbiamo sempre proiettato in MyPlayLab quello che abbiamo cercato noi per i nostri figli e per le feste abbiamo creato un format specifico: facciamo scegliere un tema (chiaramente giocoso, come draghi, principesse…) al festeggiato e alla festeggiata; proponiamo poi un Lab creativo a tema ludico, ma che sia sempre attinente al libro letto insieme. Il momento della lettura non è mai vissuto come noioso, anzi è un utile momento di raccoglimento pre-lab. I bambini sono sempre interessati al “fare” e noi non facciamo altro che proporre degli strumenti affinché loro siano poi liberi di “fare”! Ed è meraviglioso assistere alle feste dove i bimbi sono impegnati ed alla fine felici! Le feste si svolgono senza la presenza dei genitori, che sono quindi liberi di avere un paio di ore da dedicarsi.

 

Educationland:Se potete, condividete con noi qualche consiglio utile su come leggere in modo da attrarre i bambini e farli appassionare della storia che leggete?

L’unico consiglio che ci sentiamo di dare è: leggete! Leggete sempre ai vostri bimbi, fin da piccolissimi (anche 3 mesi!) e continuate a farlo anche dopo che sapranno leggere. Il momento della lettura può diventare un meraviglioso momento di coccola, di vita familiare che vi assicuro apprezzerete tanto. La passione per la lettura arriverà!

149E9DB1-DD91-46CB-8961-CAA3A98E19B5Ringraziamo Paola e Elisa per l’intervista. Visto con quale passione organizzano il loro laboratorio e come trasmettano questa passione ai propri figli, vogliamo augurare loro e al loro progetto buona fortuna.
Il calendario dei laboratori lo troverete qui: http://www.myplaylab.it
Location Vicenza presso la libreria Galla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...