Un bambino ha portato da scuola una promemoria che ha letteralmente sbalordito la sua mamma

 

Ci siamo abituati ormai ai foglietti di carta che vengono consegnati ai nostri bambini a scuola: l’elenco di libri di testo, libri da leggere in estate, richieste di vari tipi. Nella scuola elementare di Belmont negli Stati Uniti sono andati oltre, consegnando la seguente promemoria.

Una delle mamme, Olga Zhuravskaya, dopo aver ricevuto questo foglio lo ha tradotto e condiviso pubblicamente. Ora anche noi abbiamo la possibilità di fare tesoro di queste semplici e importantissime parole.

La promemoria per il genitore, dalla scuola elementare di Belmont:
1. Non viziarmi, perché so che non sei obbligato a esaudire ogni mio desiderio.
2. Non avere paura di essere diretto con me.
3. Non farmi acquisire cattive abitudini: sarà ancora più difficile eliminarle.
4. Non farmi sentire come se il mio parere non contasse: mi comporterò ancora peggio, sappilo.
5. Non correggermi davanti agli altri: comprenderò meglio l’informazione, se me ne parli quando siamo da soli.
6. Non farmi sentire come se i miei errori fossero dei crimini terribili.
7. Non proteggermi sempre dalle conseguenze delle mie azioni: devo imparare a capire che un’azione è sempre seguita da una reazione.
8. Non badare ai miei piccoli appigli: a volte ho solo voglia di chiacchierare.
9. Non dispiacerti troppo, quando dico che ti odio: non ti odio, sto solo protestando contro il tuo potere.
10. Non ripetere tutto cento volte: altrimenti farò finta di essere sordo.
11. Non fare delle promesse avventate: mi dispiacerà molto, se non le manterrai.
12. Non dimenticarti che non so ancora spiegare quello che sento in modo riflettente.
13. Non pretendere la verità da me, quando sei arrabbiato, altrimenti potrei mentirti a causa di paura.
14. Non essere incostante: questo mi rovina tanto.
15. Non lasciare le mie domande senza risposta, o andrò a cercarle da qualche altra parte.
16. Non dire che le mie paure non sono importanti. Sono terribilmente importanti, non sono affatto piccole e mi fa ancora più paura, quando tu non lo capisci.
17. Non fingere di essere perfetto e di non commettere errori. Mi dispiacerà tantissimo sUn bambino ha portato da scuola una promemoria che ha letteralmente sbalordito la sua mamma.
18. Non pensare che il fatto di chiedermi scusa diminuirebbe la tua dignità. Se mi chiedi scusa, quando hai torto, mi insegni a fare lo stesso.
19. Non dimenticare che io cresco in fretta. Ti toccherà ad adeguarti molto frequentemente.
20. In più, io adoro gli sperimenti. Io non mi sviluppo senza, quindi sii gentile, chiudi un occhio.
21. E l’ultimo: ricordati che io non posso diventare una persona felice, se non sono tanto-tanto amato a casa, ma sei già a conoscenza di questo!
Alla fine riguarda non solo la scuola e i bambini, ma rappresenta anche un approccio e una visione del mondo in generale. E non servono malloppi enormi, solo 21 punti di verità incredibilmente toccanti e nello stesso tempo immensamente profondi.

E a voi quale di queste frasi è piaciuta di più?

Le fonti: 1. Olga Zhuravskaya / facebook.com
2. https://www.adme.ru/svoboda-psihologiya/malchik-prines-iz-shkoly-pamyatku-dlya-roditelej-kotoraya-prosto-potryasla-ego-mamu-1366365/ © AdMe.ru

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...