Le professioni del futuro

 

Tutti noi vediamo quanto velocemente sta cambiando il mondo. Mentre il sistema di formazione scolastica e universitaria è ancora indietro. Oggi vogliamo condividere con voi un articolo che può essere interessante ai genitori di oggi.


L’autore dell’articolo ha fatto delle previsioni. E come si dice, uomo avvisato, uomo salvato!
Nei prossimi 15-20 anni la formazione scolastica subirà drastici cambiamenti. Ecco le 5 direzioni in quali si evolverà l’educazione.
1. Tecnologie informatiche.
La formazione inizierà ad usare di più i corsi online e simulatori.Questo creerà la necessità dei seguenti mestieri:
– Designer dei corsi online – per elaborare e adottare il materiale per la formazione a distanza, creare nuove metodiche (esempio : game fiction).
– Coordinatore del piattaforma educativo online – la persone con l’esperienza nell’ambito della formazione online per gestire tutti i corsi a distanza all’interno di un ente di formazione. Il suo compito sarà: controllare e migliorare il rapporto tra professori e studenti e comunicare richieste di esigenze di apportare modifiche e miglioramenti nella funzionalità del piattaforma.
– Specialista di formazione a distanza che si occuperà della collaborazione tra risorse online e esistenti enti di formazione.
2. Scommessa sulla personalità.
I talenti del bambino saranno definiti scientificamente. Dopo una serie di test sarà possibile (con una certezza del 90%) sapere a che tipo di attività sia più propenso. Considerando i risultati dei test, i desideri dell’alun no e la velocità del suo apprendimento, verrà scelta la forma e il contenuto delle lezioni. Di conseguenza serviranno:
– Elaboratore delle traiettorie educative – un professionista che farà l’itinerario educativo per ogni alunno.
– Tutor – la persona che affiancherà lo studente durante il percorso formativo e che aiuterà a scegliere il mestiere.
-Mind fitness trainer- uno specialista che elaborerà i programmi di sviluppo per singole abilità cognitive – memoria, concentrazione, velocità di leggere.
-Sviluppatore degli strumenti per studiare e capire gli stati del conscio – crea programmi e attrezzature per insegnare gli utenti a riconoscere gli stati produttivi del conscio (alta concentrazione, rilassamento, forti capacità creative ecc.)
3. Imparare giocando.
Siccome il gioco aiuta a imparare la materia in modo più efficace e in modo completo, la formazione verrà presentata in forma di gioco. I professionisti del campo saranno:
– Maestro di gioco (gioco master) – uno specialista che elaborerà i giochi educativi.
– Pedagogista ludico – uno specialista che insegnerà, usando delle metodiche nuove. Prenderà posto dell’insegnate tradizionale di adesso. (secondo me ce ne sono già).
– Life coach – che aiuterà gli studenti a sperimentare la propria vita, provare vari percorsi e non chiudersi dentro agli schermi.
4. L’accento sulla prammatica.
La formazione, soprattutto degli studenti di scuole superiori diventerà più concreta e orientata alla prassi. Al centro di tale formazione saranno progetti reali, incluso i loro start up. Per rispettare questa condizione serviranno:
– Organizzatore della formazione di progetto – uno specialista nel creare programmi educativi, al centro dei quali c’è la preparazione e la realizzazione dei progetti da un settore reale oppure da una sfera sociale.
-Moderatore – uno specialista dell’organizzazione della discussione in gruppo di un problema oppure di qualche lavoro creativo del gruppo con lo scopo di garantire agli alunni l’assimilazione del materiale nuovo.
– Mentore di start up .In lingua inglese «start up» significa «il lancio»: così si chiamano oggi le aziende e web progetti che hanno ambizione, le idee innovative e un prodotto prospettivo. Per fare questo bisogna gestire tutti i nuovi clienti.
5. L’evoluzione continua….
In fine, la formazione smetterà di essere solo un periodo all’inizio della vita. Per mantenere la propria concorrenzialità bisogna fare del processo educativo un processo continuo che dura la vita intera. In questa situazione non si può fare a meno degli specialisti esotici (secondo noi):
– L’educatore della curiosità — un consulente privato di flaneuring, che non solo ci ispira e mantiene in noi la curiosità, ma anche ci insegna l’arte di scoprire il mondo da soli.
– Consulente sulla produttività. Grazie all’accento sulla “produttività” e l’implementazione di tecnologie sempre più nuove, le persone avranno bisogno di aiuto nel organizzare la propria vita con lo scopo di aumentare la prodittvtà del lavoro, del benessere, della gestione del tempo più efficace e consulenze sulla carriera.”
È soltanto uno dei tanti articoli sul tema di professioni del futuro che vogliamo condividere con voi. Certo che non tutte le previsioni si avvereranno, ma meglio essere a conoscenza di esse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...